Chi sono

Descrivere se stessi non è semplice, si può dire troppo o troppo poco e descrivere in poche righe le scelte di una vita diventa impossibile, tutto viene minimizzato, semplificato.

Parlare di se stessi per presentarsi in questo sito potrebbe essere più semplice, ma lascio che le cose che ho fatto parlino per me,  in effetti è proprio di questo che si tratta ed è questo quello che conta: uno è ciò che fa.

 

Chi sono?

Chi sono?
Son forse un poeta?
No certo.
Non scrive che una parola, ben strana,
la penna dell'anima mia:
follìa.
Son dunque un pittore?
Neanche.
Non à che un colore
la tavolozza dell'anima mia:
malinconia.
Un musico allora?
Nemmeno.
Non c'è che una nota
nella tastiera dell'anima mia:
nostalgìa.
Son dunque... che cosa?
Io metto una lente
dinanzi al mio core,
per farlo vedere alla gente.
Chi sono?
Il saltimbanco dell'anima mia.

 Aldo Palazzeschi

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-148324?f=a:1895>

Storia del progetto

L'idea è nata quando per necessità e mancanza di spazio ho dovuto dare via quasi una biblioteca intera appartenuta ai miei genitori.

Ho preso con me tutto quanto mi era possibile: libri della mia infanzia, romanzi, saggi, lilbri di cucina ed altro, ma poi come in ogni altra casa vissuta da tempo, lo spazio è limitato e non ho potuto fare di più.

Ho fatto un tentativo di vendita sapendo già la risposta, e poi ho cercato di darli via anche regalandoli senza nessun risultato: nessuno li voleva!

Da accanito lettore e persona innamorata anche dell'oggetto libro, questo nei primi tempi mi sembrava impossibile che nessuno volesse dei libri neanche di regalo. Nel passato mi ricordavo la caccia nelle librerie dell'usato per particolari romanzi fuori edizione o anche libri usati con lo scopo di risparmiare qualche soldo, oggetti che in qualche modo narravano la storia ed il vissuto dei proprietari precedenti: pagine piegate, annotazioni, piccoli disegni. Quindi mi sono trovato, con sommo rammarico a dover buttare via tutti quei libri... e a dirla tutta non l'ho fatto nemmeio io, non ne avevo il coraggio, ho inaricato un altro.

Per questo motivo, attraverlo la manipolazione, destrutturareone e modifica dei libri, ho pensato di "salvare la vita" a più libri che potevo. I libri sono oggetti potenti che con il loro contenuto hanno cambiato pensieri, destini delle persone e persino la storia, e per questo motivo hanno diritto al massimo rispetto.

Le idee sono tante ed il percorso (per fortuna) è lungo; ogni libro, ogni copertina, ogni pagina, manda un messaggio che cerco di cogliere per dare nuova veste e vita a questo meraviglioso oggetto

I nostri utenti

In questo sito vengono raccolti manufatti derivati dai libri, destinati a persone che desiderano oggetti unici, che amano avere o indossare storie immortali, nascoste e quindi segrete.

Ogni oggetto è stato progettato e costruito interamente a mano e quindi unico. Per questo motivo non esistono copie ma repliche dello stesso modello o idea progettata